Le persone spesso chiedono perché i programmi Food for Life servano una dieta a base vegetale. I seguenti punti riassumono brevemente le innumerevoli ragioni per adottare una dieta a base vegetale.

Salute

Una dieta a base vegetale ha dimostrato di ridurre il rischio di molte malattie croniche, come l'obesità, la malattia coronarica, l'ipertensione e il diabete, nonché il cancro del colon, del seno, della prostata, dello stomaco, del polmone e dell'esofago. Una dieta a base vegetale può anche alleviare i sintomi della menopausa e fornire sollievo da diversi disturbi digestivi.
Immagine

Secondo i Centri statunitensi per il controllo delle malattie (CDC), 76 milioni di persone sono colpite ogni anno da malattie di origine alimentare. Sebbene sia possibile contaminare qualsiasi alimento, i casi più frequenti e gravi di malattia di origine alimentare derivano dalla carne e da altri prodotti animali.

Studi condotti presso l'Università di Yale e altrove hanno dimostrato che tra il 5% e il 30% delle persone con diagnosi di malattia di Alzheimer avevano effettivamente la malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD), la forma umana di encefalopatia spongiforme bovina (BSE), comunemente nota come malattia della mucca pazza. Sebbene non sia stato ancora trovato alcun cannone fumante che colleghi l'Alzheimer alla malattia della mucca pazza, ci sono ampie prove che l'Alzheimer, la CJD e l'ESB sono simili nelle loro origini e nella loro progressione. Inoltre, secondo la ricerca del Dr. Lawrence Broxmeyer della Med-America, il rischio di sviluppare l'Alzheimer è tre volte maggiore per i mangiatori di carne che per i vegetariani.

Ambiente

Il rapporto della FAO delle Nazioni Unite del 2006 affermava inequivocabilmente che l'allevamento industriale di animali per la produzione di carne ha un impatto maggiore sul riscaldamento globale rispetto a tutti gli aerei, i treni, gli autobus e le auto del pianeta messi insieme.

Allevare animali per la carne consuma enormi quantità di acqua. Secondo l'articolo "Come le nostre scelte alimentari possono aiutare a salvare l'ambiente", di Steve Boyan, PhD (www.earthsave.org), l'eliminazione di solo un chilo di carne di manzo dalla propria dieta può risparmiare quanta più acqua si potrebbe risparmiare dalle docce in uscita interamente per sei mesi!

Il deflusso di allevamenti contenenti sostanze chimiche e rifiuti di origine animale - una delle maggiori minacce alla qualità dell'acqua oggi - ha inquinato più di 173,000 miglia di fiumi e torrenti negli Stati Uniti (Environmental Protection Agency)

Mondo fame

La produzione di carne è un uso costoso e inefficiente delle risorse alimentari. Secondo John Robbins in Dieta per una nuova America, il grano necessario per nutrire il bestiame in America per un giorno è sufficiente a fornire a ogni persona sulla terra due pagnotte di pane. Il fatto è che più persone possono essere alimentate con una dieta a base vegetale rispetto a una dieta contenente carne e latticini.

Spiritualità

Passare a una dieta a base vegetale fa bene all'anima e al corpo. Nel fare il cambiamento, rinunciamo al nostro consumo egoistico di scarse risorse nel tentativo di nutrire il mondo e condanniamo la pratica crudele e disumana di allevare animali in condizioni orribili per alimentare il nostro gusto per la carne. Una dieta a base vegetale provoca il minimo danno e sofferenza ad altri esseri viventi, e sicuramente questo fa bene all'anima.

Suo Easy

Niente potrebbe essere più semplice della frutta e della verdura fresche della generosità della terra. E man mano che diventiamo più consapevoli degli impatti negativi che una dieta a base di carne ha sull'ambiente, sulla salute personale e sulla fame nel mondo, le alternative a base vegetale stanno diventando più visibili e ampiamente disponibili sul mercato. Anche alcuni ristoranti fast-food offrono ora voci di menu vegane e vegetariane.

È di meno costoso

Con la quantità di cibo necessaria ai progetti Food for Life in tutto il mondo, è semplicemente logico utilizzare ingredienti non solo più sani, ma che massimizzino anche ogni dollaro che spendiamo. In media, Food for Life può fornire un pasto completo a un bambino affamato per appena 0.30 centesimi. Costi così bassi non sarebbero possibili se Food for Life servisse prodotti a base di carne.