DIETADescrizione
Latto vegetariano **Come il VEGAN, ma mangia anche prodotti lattiero-caseari.
Vegetariano Ovo-LactoCome il VEGANO, ma mangia anche uova e prodotti lattiero-caseari. Questa è la forma più "popolare" di vegetarismo in molti paesi occidentali. Non è accettato da Food for Life.
Vegano***Esclude carne di animali (carne, pollame, pesce e frutti di mare), prodotti di origine animale (uova e latticini), e di solito esclude il miele e l'uso e l'uso di prodotti di origine animale (cuoio, seta, lana, lanolina, gelatina, ecc.). Alcuni "vegani" rifiutano anche di mangiare prodotti a base di lievito.
Psuedo-vegetariano o pescetarioPensa di mangiare pesce e carne bianca vegetariano. Queste persone sono in completa illusione sul vegetarismo.

Veganismo

Un vegano (pronunciato VEE-gun) è qualcuno che non consuma prodotti di origine animale. Mentre i vegetariani evitano i cibi a base di carne, i vegani rifiutano anche lo sfruttamento e gli abusi inerenti alla produzione di latticini e prodotti a base di uova, nonché all'abbigliamento proveniente da fonti animali.
Immagine
Mentre condurre una vita puramente vegana può essere difficile per molti, coloro che si sforzano di raggiungere questo obiettivo possono considerarsi praticanti vegani. Ecco alcuni degli elementi che i vegani evitano: carne, latte, formaggio, uova, miele, pelliccia, pelle, lana , piumino e cosmetici e prodotti chimici testati su animali.

Ecco alcuni degli articoli che i vegani evitano: carne, latte, formaggio, uova, miele, pelliccia, pelle, lana, piumino e cosmetici e prodotti chimici testati sugli animali.

why Vegan?

Il veganismo, la naturale estensione del vegetarismo, è parte integrante di uno stile di vita privo di crudeltà. Vivere vegan offre numerosi vantaggi: agli animali e alla qualità della loro vita, all'integrità ecologica del nostro ambiente e a noi stessi, proteggendo i nostri corpi dai problemi dietetici associati al consumo di prodotti animali.

“Uno dei più grandi focolai di avvelenamento da salmonella mai registrato negli Stati Uniti proveniva dal latte contaminato.

Fonte

Cosa c'è che non va prodotti lattiero-caseari commerciali?

Le vacche da latte vengono messe incinta ogni anno per assicurarsi che producano latte adeguato. In natura, il vitello succherebbe per quasi un anno ma la natura, come il vitello, viene negata dall'industria lattiero-casearia. Alcuni vitelli possono essere separati dalle loro madri il primo giorno di vita; altri potrebbero rimanere solo per pochi giorni. Ma come inevitabili sottoprodotti della produzione incessante del latte, ciascuno dovrà sopportare uno dei numerosi destini possibili. I vitelli meno sani verranno spediti al mercato per essere macellati per alimenti per animali domestici; fornire vitello per vitello e crostate di prosciutto; o per il caglio da estrarre dal loro stomaco per la produzione di formaggio. Alcune femmine saranno allevate con sostituti del latte per diventare sostituti della mandria da latte e iniziare, a 18-24 mesi, il ciclo delle gravidanze continue. Alcuni saranno venduti al mercato all'età di 1-2 settimane per l'allevamento come carne bovina in penne da ingrasso e macellati dopo 11 mesi, spesso senza vista del pascolo.

Fino all'80% della carne bovina prodotta nel Regno Unito è un sottoprodotto dell'industria lattiero-casearia. Oltre 170,000 vitelli muoiono ogni anno nel Regno Unito prima di avere tre mesi, in gran parte a causa della trascurabile allevamento e dei terribili trattamenti sui mercati. Alcuni saranno selezionati per l'allevamento come tori, trascorrendo la vita in isolamento, servendo "mucche" di tela e tubi di gomma. L'inseminazione artificiale è ora responsabile del 65-75% di tutte le concezioni della mandria da latte. Negli Stati Uniti, la stragrande maggioranza dei vitelli indesiderati è allevata per vitello, quasi tutti circa il 12% di loro trascorre la loro breve misera vita in casse strette (5'x2 ′) su doghe di legno e senza paglia. Mentre nessuno subisce un destino simile in Gran Bretagna, ora vengono esportati allo scopo. In isolamento, incapaci di girarsi o curarsi, devono bere l'unica dieta che gli è concessa: una pappa sostitutiva del latte. Tenendosi deliberatamente a corto di ferro e fibre che avrebbero arrossato la loro carne elegantemente bianca, soffriranno di anemia subclinica e rosiccheranno le casse e i loro capelli per il mosso che bramano. Alimentati con grandi dosi di ormoni e antibiotici per favorire la crescita e prevenire l'insorgenza di infezioni causate dallo stress da parto e malnutrizione, soffriranno di abrasioni, polmonite, diarrea, carenza vitaminica, tigna, ulcere o setticemia. Dopo 14 settimane, a malapena in grado di camminare, vengono portati al macello per lunghe distanze

Nel 1905, la Lord Mayor's Cup al London Dairy Show fu vinta da una mucca di 24 anni. Oggi è impossibile trovare una vacca da latte di quell'età. La mucca di solito viene mandata a macello da cinque a sei anni, meno di un quarto della durata prevista della sua vita. Chetosi, laminite, acidosi ruminale, bse, mastite, febbre da latte, sfalsamenti, fluke epatico, polmonite e polmonite sono solo alcune delle malattie che affliggono la breve vita della vacca da latte.

"Il sessanta percento delle mucche da latte americane ha leucemia bovina e AIDS!"

Informazioni su Latte Commerciale

Calcio: Le verdure verdi, come cavoli e broccoli, sono meglio del latte come fonti di calcio.

Contenuto grasso*: I prodotti lattiero-caseari, diversi dalle varietà scremate, sono ricchi di grassi, in percentuale delle calorie totali.

Carenza di ferro: Il latte ha un contenuto di ferro molto basso. Per ottenere l'indennità dietetica raccomandata dagli Stati Uniti di 11 milligrammi di ferro, un bambino dovrebbe bere più di 22 litri di latte ogni giorno. Il latte provoca anche la perdita di sangue dal tratto intestinale, esaurendo il ferro del corpo.

Diabete: In uno studio su 142 bambini con diabete, il 100 percento presentava alti livelli di anticorpi contro le proteine ​​del latte vaccino. Si ritiene che questi anticorpi possano distruggere le cellule del pancreas che producono insulina.

contaminanti: Il latte è frequentemente contaminato da antibiotici e eccesso di vitamina D. In uno studio condotto su 42 campioni di latte testati, solo il 12 percento rientrava nell'intervallo atteso del contenuto di vitamina D. Di dieci campioni di formula per neonati, sette avevano più del doppio del contenuto di vitamina D riportato sull'etichetta e uno aveva più di quattro volte la quantità di etichetta.

Lattosio: Tre persone su quattro provenienti da tutto il mondo, tra cui circa il 25% degli individui negli Stati Uniti, non sono in grado di digerire il lattosio con zucchero nel latte, che provoca quindi diarrea e gas. Lo zucchero al lattosio, quando viene digerito, rilascia il galattosio, uno zucchero semplice che è collegato al carcinoma ovarico e alla cataratta.

Allergie: Il latte è una delle cause più comuni di allergia alimentare. Spesso i sintomi sono lievi e potrebbero non essere attribuiti al latte per qualche tempo.

Colica: Le proteine ​​del latte possono causare coliche, un disturbo digestivo che disturba un bambino su cinque. Le madri che bevono latte possono anche trasmettere le proteine ​​del latte vaccino ai loro bambini che allattano.

VIDEO

Emily Deschanel: dietro le quinte del settore lattiero-caseario

L'industria lattiero-casearia in 60 secondi (PETA)

The Real Price of Commercial Dairy (English Sottotitoli)

Per ulteriori informazioni sull'industria dei DAIRY COW (compresi quelli biologici) e sul perché
l'industria VEAL è il suo sottoprodotto: www.humanemyth.org/happycows.htm

Latte contaminato in India

"Oltre due terzi dei campioni di latte testati in un sondaggio sulla salute in India in diversi paesi sono stati trovati contaminati da additivi come detergenti e fertilizzanti", afferma un rapporto di The National (1/11/12) giornale. "Alcuni campioni hanno anche scoperto di contenere sostanze più allarmanti come il detergente, il perossido di idrogeno e il fertilizzante, l'urea. Inoltre, l'aggiunta di acqua non solo riduce il valore nutrizionale del latte, ma l'acqua contaminata può anche comportare rischi per la salute ".
Immagine
L'India è uno dei maggiori produttori mondiali di latte, ma fatica a soddisfare la domanda interna e quindi le fabbriche di latte stanno diventando disperate. Il signor Lahrry, un agricoltore di Bijnaur nello stato dell'Uttar Pradesh, ha affermato che il latte che viene fornito alle fabbriche è buono, ma è probabile che la contaminazione stia avvenendo nelle fabbriche in cui il latte viene pastorizzato. "[A causa] dell'avidità dei produttori e poiché la domanda è così alta, a loro non importa chi beve il latte e possono aggiungere tutti questi additivi", ha detto.
Quando ho sentito parlare di questo ho pensato: "Se questo sta accadendo in India, il paese in cui le mucche sono venerate, cosa stava succedendo nelle caseifici commerciali in altri paesi in cui le mucche sono mancate di rispetto?" RussiIn-MILK Bene, le mie paure furono presto giustificate. Di recente, gli operai russi si sono filmati nudi facendo il bagno in un'enorme vasca di latte usata per fare il formaggio, ha dichiarato il Daily Mail nel Regno Unito.
Immagine
"Sì, il nostro lavoro è davvero noioso", afferma la didascalia sulla pubblicazione online di Artem Romanov, 27 anni, uno dei lavoratori del caseificio Torgovii Dom-Siri in Siberia. Secondo i commenti pubblicati da Romanov, la decisione di fare un bagno nel latte è stata quella di festeggiare il compleanno di un collega!

Consumo di latte commerciale e Cancro alla prostata

Di Neal D. Barnard, il carcinoma prostatico astratto MD è uno dei tumori maligni più comuni in tutto il mondo, con circa 400,000 nuovi casi diagnosticati ogni anno. La sua incidenza e mortalità sono state associate al consumo di latte o prodotti lattiero-caseari in studi di correlazione internazionali e interregionali. Di conseguenza, studi caso-controllo e di coorte hanno ulteriormente studiato questa associazione e sono descritti in questa recensione. Dei dodici studi caso-controllo, sei hanno trovato associazioni significative, così come cinque degli undici studi di coorte, con un rischio relativo di cancro alla prostata tra quelli con il consumo di prodotti lattiero-caseari più frequente compreso tra 1.3 e 2.5, con evidenza di una relazione dose-risposta . I meccanismi che possono spiegare questa associazione includono l'effetto deletero degli alimenti ad alto contenuto di calcio sull'equilibrio della vitamina D, la tendenza dell'assunzione frequente di latte per aumentare le concentrazioni sieriche di fattore I di crescita insulino-simile (IGF-I) e l'effetto dei prodotti lattiero-caseari su concentrazione o attività di testosterone. RELAZIONE COMPLETA

Vegan senza Karma

Poiché c'è violenza anche durante la raccolta e la preparazione di pasti vegani, nessun cibo è mai totalmente privo di karma o ahimsa (non violento) a meno che non venga prima offerto in sacrificio a Dio, quando diventa puro, antisettico e nutriente spiritualmente! Gli indù chiamano questo cibo prasada—O misericordia. Adottando questa pratica spirituale, un vegano può proseguire la sua ricerca di vera pace, armonia e purezza spirituale. Nonostante le nostre buone intenzioni, se non riusciamo a riconoscere Dio come la fonte di tutta la creazione, i nostri sforzi rimarranno asciutti, banali e inadeguati.

Note

**Food for Life Global non sostiene finanziariamente i progetti affiliati di Food for Life che servono una dieta latto-vegetariana. Le sovvenzioni vengono assegnate solo a progetti Food for Life che sono esclusivamente vegani.

***Food for Life Global i progetti di affiliazione non servono pasti contenenti cipolla e aglio.