Chennai, India / Colombo, Sri Lanka - In quello che è stato probabilmente lo sforzo di soccorso di emergenza più efficace nella storia di Food for Life, i volontari di oltre 15 paesi si sono convertiti in Sri Lanka, India e Malesia per fornire centinaia di migliaia di pasti vegani caldi ai sopravvissuti bloccati del catastrofico 2005 tsunami.

I volontari di Food for Life nell'India meridionale sono stati i primi soccorritori, portando cibo caldo ai sopravvissuti letteralmente poche ore dopo che le prime ondate hanno colpito la costa. Pochi giorni dopo, volontari provenienti da Stati Uniti, Croazia, Australia, Polonia, Fame, Svezia, Italia, Inghilterra, India e Mauritius si sono riuniti su Colombo per iniziare ad alimentare i programmi sull'isola.

Durante i mesi seguenti, i volontari hanno istituito strutture di cottura temporanee nelle scuole e nei rifugi gestiti dall'esercito dello Sri Lanka. Gli abitanti del villaggio si sono offerti di aiutare a tagliare le verdure mentre Food for Life cucina faticosamente su grandi pentole che cucinano su legna. Le strutture erano semplici come si potrebbe immaginare in una zona di disastro, ma nessuno si è lamentato. I volontari di Food for Life erano felici di vedere i volti sorridenti delle persone che servivano, che apprezzavano tutto ciò che veniva loro offerto.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

NOTE da A Diario del volontario

Chennai, India, 28 dicembre 2004 - Dopo aver servito pasti caldi a circa 2000 persone, seguendo la direzione della popolazione locale, siamo andati nel nostro furgoncino per cibo in più luoghi interni. Gli uomini hanno aperto la strada per noi. Quando siamo arrivati, abbiamo visto soprattutto bambini, seminudi o senza vestiti, che ci correvano incontro con del cibo. Alcune persone avevano in mano pacchetti di cibo. Quando abbiamo chiesto loro perché venissero a cercare altro cibo, hanno detto che il cibo confezionato a volte aveva un cattivo odore, mentre quello che abbiamo portato era caldo, fresco e molto gustoso!

29 Dicembre ,2004 - Oggi abbiamo preparato abbastanza riso al limone per 5000 persone. Siamo andati a Pattinapakkam, la zona più colpita di Chennai, che è stata recentemente visitata dal Primo Ministro. L'area era così precaria che la polizia l'aveva isolata. Quando abbiamo detto loro che volevamo entrare e distribuire cibo, ci hanno dato il permesso, ma temendo che alcune persone non socievoli potessero distruggere il nostro furgone, la polizia ci ha scortato a metà strada. Per nostra gioia, la gente era molto felice di vederci e ha detto: “Nessuno è arrivato così lontano per darci cibo. C'è stata solo distribuzione di cibo alle persone al di fuori di questa zona. Grazie per essere venuto qui. " In sole due ore, queste persone molto affamate hanno divorato il nostro riso al limone con passione.Food for Life Global continua ad aiutare gli orfani dello tsunami attraverso la sua affiliazione con Gokulam, orfanotrofio a Colombo.

Gokulam-Bhaktivedanta Casa dei bambini

Un rifugio per bambini orfani nello Sri Lanka, che fornisce educazione e educazione fisica, spirituale ed emotiva in un'atmosfera di speranza e guarigione. Con le cure che ricevono a Gokulam, i bambini poveri ottengono la fiducia in se stessi, la determinazione e l'integrità per entrare nell'età adulta come cittadini produttivi e di successo nel mondo. In risposta a un'esigenza infinita esacerbata dal devastante tsunami del dicembre 2004.

Per ulteriori informazioni su GOKULAM e su come supportare i bambini, visitare
www.gokulam.org