Riso piatto e stufato di fagioli caldi per sopravvissuti in Bangladesh

Immagine
Novembre 2007, DHAKA, Bangladesh - Centinaia di migliaia di sopravvissuti sono rimasti senza casa dopo il ciclone più mortale che ha colpito la zona in un decennio. Poco dopo che la polvere si è depositata, una squadra di volontari composta da monaci di Krishna e uomini d'affari indiani si è recata a Khulna, Bagherhat, Potuakhali e Barishal per condurre diversi programmi Food For Life per i sopravvissuti.
Un grosso camion è stato caricato con riso piatto e Kichuri (stufato di fagioli), mentre i volontari hanno viaggiato durante la notte in due furgoni da Dacca a Sharankhola, Bagherhat, che è uno dei luoghi più colpiti dal ciclone. "La mattina dopo, quando siamo arrivati, abbiamo visto la gente del posto accamparsi fuori sotto il cielo, avendo perso completamente le loro case", ha spiegato il coordinatore dei soccorsi, Jagatgur Gauranga Das. “Non avevano assolutamente nulla, quindi erano entusiasti di vederci arrivare. Madri e bambini si radunarono rapidamente intorno al nostro camion, ma la folla era così grande e disperata che non potemmo farli schierare in modo ordinato. Abbiamo deciso di distribuire i sacchi da 4 kg di riso piatto e Khichuri (Mahaprasada) dall'interno del nostro camion. In brevissimo tempo abbiamo svuotato metà del camion in quel posto. " “Siamo quindi passati in un altro posto chiamato Potuakhali, a 2-3 ore di auto da Bagherhat. Ancora una volta, era lo stesso scenario: le persone che vivono sotto il cielo, per lo più senza cibo, senza acqua fresca, ma in qualche modo sopravvivono. Abbiamo distribuito nuovamente i sacchi di riso con loro grande soddisfazione. Abbiamo dovuto distribuire riso piatto poiché in questi posti non erano disponibili attrezzature per cucinare. Fortunatamente siamo riusciti a distribuire una certa quantità di Khichuri caldo (stufato di fagioli) che avevamo preparato in precedenza nella nostra cucina ", ha detto. Finora i volontari di Food for Life hanno distribuito oltre tremila piatti di Khichuri e 10,000 kg di riso piatto tra le seimila persone colpite dal ciclone. Alcuni dei quotidiani nazionali del Bangladesh hanno riferito sul programma Food For Life. Secondo i rapporti, la tempesta è stata la più mortale a colpire il paese in un decennio distruggendo decine di migliaia di case nel sud-ovest del Bangladesh e rovinando i raccolti tanto necessari poco prima della stagione del raccolto in questo povero Paese dell'Asia meridionale. Più di un milione di abitanti dei villaggi costieri furono costretti a evacuare nei rifugi governativi. Il bilancio delle vittime ufficiale è salito a 1,723 e le autorità temevano che la cifra potesse aumentare ulteriormente mentre il Paese lavora per riprendersi.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine