Lasciando un'eredità alla carità

Ultimo aggiornamento ottobre 14, 2022
PAOLO TURNERPAOLO TURNER

Ci sono molti modi per lasciare un'eredità. Ci sono immobili, polizze assicurative sulla vita e fondi pensione. Ma cosa succede se vuoi restituire alla comunità? E se volessi supportare un'organizzazione che è stata di valore per te? E se volessi aiutare le persone che ne hanno più bisogno? Lasciare un'eredità in beneficenza è un ottimo modo per farlo!

Lasciti caritatevoli

Cosa sono i lasciti di beneficenza?

I lasciti di beneficenza sono doni di proprietà che lasci a un ente di beneficenza nel tuo testamento. Un testamento è il documento legale che determina come verrà distribuito il tuo patrimonio dopo la tua morte. Quando si scrive un testamento, è importante consultare un avvocato e/o un consulente finanziario che possa aiutarti a fare in modo che tutto sia fatto correttamente.

Perché dovrei considerare di fare un lascito di beneficenza?

Fare lasciti di beneficenza consente ai donatori di avere un maggiore controllo sui propri beni rispetto al semplice donare denaro o altre proprietà durante la loro vita. Ciò garantisce che l'ente di beneficenza riceva finanziamenti al momento della morte invece di essere dipendente dai futuri doni del donatore durante la sua vita. Inoltre, questa forma di donazione consente donazioni più piccole, ma ha comunque un impatto significativo sulla stabilità finanziaria e sulla sostenibilità complessive degli enti di beneficenza.

Un altro motivo per considerare di fare un lascito di beneficenza è se hai più che abbastanza per provvedere ai tuoi cari e vuoi fare qualcosa di significativo con il resto. Alcuni donatori scelgono di lasciare una certa somma ai propri figli o perché i bambini stessi hanno le loro finanze coperte a sufficienza o, d'altra parte, non vogliono che i loro figli dipendano dalla loro eredità. Pertanto, scelgono di mettere da parte una parte dei loro beni da donare in beneficenza.

A volte, alcune organizzazioni di beneficenza hanno svolto un ruolo importante nella tua vita o nella vita di una persona cara e tu vuoi sostenerle e restituirle come segno del tuo apprezzamento. Questo è un altro motivo comune per cui le persone scelgono un lascito di beneficenza.

Persona che scrive assegno donazione in beneficenza

Lascito residuo

Un lascito residuo è un dono che va all'ente di beneficenza scelto dopo che tutto il resto è stato distribuito secondo la tua volontà.

Ad esempio, se hai fatto altri regali e hai ceduto parte della tua proprietà a persone care, potrebbero esserci dei fondi rimasti per beneficenza. Puoi dare questo importo in una volta sola o creare un fondo per le donazioni dal patrimonio residuo.

Rendita per donazioni di beneficenza

Lasciare un'eredità in beneficenza può essere fatto anche creando un vitalizio di beneficenza. Questo è un contratto tra te e l'ente di beneficenza che specifica quanti soldi vuoi donare e per quanto tempo vuoi ricevere i pagamenti da loro.

L'ente di beneficenza ti restituirà un reddito fisso a vita in cambio del tuo dono. La quantità di denaro che forniscono dipende da molti fattori: tassi di interesse attuali, per quanto tempo si aspettano che vivrai (e quindi quanto tempo impiegano per recuperare il loro investimento) e l'età in cui i beneficiari hanno diritto alle distribuzioni statali legge.

Cuore di beneficenza con barattolo di monete

Fiducia di piombo di beneficenza

I trust di piombo di beneficenza ti consentono di fare un regalo in beneficenza pur mantenendo il diritto a ricevere entrate dal trust. Il trust deve essere irrevocabile e la carità deve essere l'unico beneficiario del trust. L'importo del reddito che ricevi (il "lead") è determinato dividendo il tuo investimento iniziale in cinque rate uguali in cinque anni. Tali pagamenti sono imponibili come reddito ordinario, ma sono ridotti di una detrazione fiscale per ogni pagamento effettuato durante la sua durata.

Fondo di beneficienza

Un fondo di beneficenza residuo (CRT) è un fondo che paga un reddito al donatore o ad altri beneficiari per un determinato numero di anni o per tutta la vita.

Quando il trust scade, il suo principale viene distribuito in beneficenza. Il CRT può pagare un importo fisso ogni anno o un importo in dollari alla fine del mandato e può essere irrevocabile (il che significa che non puoi cambiare chi ottiene i tuoi soldi) o revocabile (il che significa che puoi cambiare chi ottiene i tuoi soldi).

Immobiliare

Le donazioni non devono essere sempre monetarie.

  • Puoi donare immobili nel tuo testamento.
  • Puoi donare immobili attraverso un trust vivente.
  • Puoi anche donare immobili attraverso un fondo di beneficenza, che ti consente di prendere reddito dalla proprietà lasciandolo comunque in beneficenza.

Fondo consigliato dal donatore

I fondi consigliati dai donatori sono conti di investimento di beneficenza gestiti da organizzazioni senza scopo di lucro che gestiscono regolarmente tali fondi. Il principale vantaggio di un fondo consigliato dai donatori è che ti consente di gestire i tuoi beni in modo professionale a un costo molto inferiore rispetto alle fondazioni private, pur continuando a distribuirli a enti di beneficenza che sono importanti per te.

Assicurazione Sulla Vita

Un fondo di beneficenza residuo può essere finanziato con un'assicurazione sulla vita. Il donatore trasferisce la polizza in un conto fiduciario che controlla e nomina i beneficiari. Quindi ricevono i pagamenti dal trust per un periodo di tempo specificato (in genere 5-10 anni) prima che diventi pagabile in beneficenza. Ciò ti consente di ottenere alcuni vantaggi fiscali pur continuando a fare la tua donazione di beneficenza nella tua vita poiché il pagamento arriva dopo la tua morte.

Designazioni dei beneficiari del piano pensionistico

È importante comprendere i diversi tipi di designazioni dei beneficiari. Le designazioni dei beneficiari vengono utilizzate per piani pensionistici, polizze assicurative sulla vita e altre attività come conti bancari e conti di intermediazione. Allo stesso modo in cui puoi nominare una persona come beneficiario, puoi anche elencare un ente di beneficenza registrato come beneficiario o beneficiario contingente nel tuo testamento per qualsiasi tipo di conto.

Benefici della donazione in beneficenza nella tua volontà

Ci sono molti vantaggi a breve e lungo termine della donazione in beneficenza nel tuo testamento. Qui ci sono solo alcuni:

Detrazione caritatevole

Una detrazione dell'imposta sul reddito è disponibile per il valore del tuo regalo. Gli Stati Uniti hanno un sistema di tassazione immobiliare progressiva, il che significa che più lasci ai tuoi eredi dopo la morte, più alta sarà la tua tassa. Se doni parte del tuo denaro prima della morte in beneficenza invece di lasciarlo ai membri della famiglia, tuttavia, potresti essere in grado di ridurre o addirittura eliminare del tutto quelle tasse.

Esenzione per i beni apprezzati

L'imposta sulle plusvalenze e l'imposta sul reddito non sono applicabili sui beni apprezzati (un bene che è aumentato di valore da quando li hai acquistati).

Nessuna tassa di successione

Le tasse sulla proprietà vengono evitate trasferendo i beni a un ente di beneficenza prima di morire poiché non è necessario dividere un patrimonio tra i beneficiari dopo la tua morte.

Nessuna tassa sui regali

Non c'è nessuna tassa sulle donazioni associata alla donazione di beni apprezzati a un ente di beneficenza, quindi l'intero importo va direttamente al finanziamento di cause di beneficenza piuttosto che essere prima divorato dallo zio Sam!

Soldi risparmiati dalle detrazioni fiscali sulla dichiarazione dei redditi

Evita la successione

Puoi evitare la successione. Ad esempio, quando le persone muoiono senza un testamento valido (noto come "intestato" morente), i loro beni vengono distribuiti in base alla legge statale piuttosto che alle preferenze personali. Se vuoi che i tuoi soldi vengano dati via secondo i tuoi desideri, ma non vuoi che altre persone vengano coinvolte nel decidere come spenderli dopo la tua morte, considera di lasciarli parte o tutto direttamente attraverso un dono pianificato di beneficenza. Questo è invece di una volontà in cui tutti hanno input nel processo decisionale e quindi potrebbero potenzialmente cambiare le cose in base alla propria agenda.

Puoi lasciare un'eredità

Le persone che donano ingenti somme durante la loro vita spesso lo fanno senza rendersi conto dell'impatto che ciò potrebbe avere sulle prospettive di eredità dei loro cari. Donando attraverso il processo di pianificazione della successione invece di programmi di donazione vivente come i conti pensionistici individuali (IRA) - o anche semplicemente scrivendo assegni ogni mese - ti assicurerai che nessuno si perda qualcosa di importante lungo la strada a causa di eventuali cambiamenti imprevisti apportati da leggi dell'IRS. In questo modo tutto rimane coerente in ogni decisione finanziaria presa, non importa quanto piccola o grande sia.

Conclusione

Ci sono molti modi per lasciare un'eredità duratura e quella giusta per te dipende dalla tua situazione. In ogni caso, lascerai anche il tuo segno in questo mondo di cui la prossima generazione e tutte le generazioni future possono essere orgogliose. Se hai domande o desideri ulteriori informazioni e consigli professionali su una di queste opzioni fiscali efficaci, contattaci. Ci piacerebbe aiutare!

Lascia un commento

Come avere un impatto

donare

Aiutare le persone

Crypto Currency,

Dona criptovalute

Animale

Aiuta gli animali

raccolta fondi

Raccolta fondi

Progetti

Opportunità di volontariato
Diventa un avvocato
inizia il tuo progetto
AIUTI DI EMERGENZA

VOLONTARIO
OPPORTUNITÀ

diventare
Avvocato

Inizia il tuo
Proprio progetto

EMERGENZA
SOLLIEVO

Post Recenti