12 suggerimenti per un coinvolgimento virtuale significativo per le organizzazioni non profit

Con una pandemia globale che dilaga in tutto il mondo, gli eventi virtuali sono diventati la nuova normalità. Per gran parte del 2020, uffici, punti vendita al dettaglio, palestre e altri centri pubblici hanno chiuso i battenti, poiché tutti i paesi del mondo hanno messo in atto norme di blocco per rafforzare le distanze sociali e mantenere i propri cittadini al sicuro. Questa nuova realtà ha inaugurato una transizione dalle interazioni faccia a faccia agli impegni virtuali. 

Pertanto, diverse aziende sono passate allo spazio digitale per raggiungere e connettersi con la loro base di consumatori. Tuttavia, mentre questa mossa è stata semplice per alcuni, altri l'hanno trovata un po 'impegnativa. Ad esempio, le organizzazioni senza scopo di lucro, che prosperano in eventi di persona come cene di raccolta fondi e mostre d'arte di beneficenza, hanno faticato a trovare modi per interagire con donatori, sponsor e volontari online. 

Questo articolo fornirà alcuni suggerimenti per il coinvolgimento virtuale per aiutare queste organizzazioni filantropiche a connettersi con i loro membri e continuare le loro attività orientate alla comunità nonostante le restrizioni sugli incontri di persona. Ecco alcuni dei nostri consigli: 

 

12 suggerimenti per il coinvolgimento virtuale di Surefire per le organizzazioni non profit

 

1. Sii chiaro ed empatico nella comunicazione

L'ultimo anno è stato piuttosto impegnativo per tutti, poiché abbiamo combattuto circostanze che probabilmente non abbiamo mai affrontato nella nostra vita. In quanto tale, è fondamentale che quando ti rivolgi ai tuoi sponsor e donatori online, lo fai da un luogo di empatia. 

La comunicazione empatica consente ai tuoi membri di sapere che, oltre alla loro partecipazione a progetti comunitari con la tua organizzazione, ci tieni al loro benessere e alle varie sfide che devono affrontare durante la pandemia. Puoi anche usare queste interazioni per chiedere loro opinioni, preoccupazioni e pensieri sui progetti in corso e futuri e su come affrontarli insieme. 

2. Analizza i dati e fai di più di ciò che funziona 

Diverse organizzazioni di beneficenza hanno trovato il modo per affrontare i duri effetti della pandemia e continuare i loro impegni nella comunità. Sarebbe utile se eseguissi la due diligence per scoprire come queste istituzioni sono andate avanti. 

Contatta alcuni di loro che fanno parte della tua rete e scopri cosa ha funzionato per loro e come sono riusciti a rimanere in contatto con i loro partner e continuare i loro progetti filantropici. Le sessioni di feedback virtuali sono un modo per avviare la conversazione sulle idee tra i colleghi del settore. Potresti anche sperimentare alcune campagne di coinvolgimento digitale sui social media, blog e sito web del tuo gruppo, analizzare i risultati e fare di più con i metodi e le tecniche che hanno avuto successo.

3. Creare opportunità significative per la connessione

È essenziale creare opportunità per i tuoi sponsor, volontari e altri membri del gruppo di connettersi e interagire mentre sono bloccati a casa. Vertici regolari, sessioni di happy hour, sessioni di pausa in riunioni di grandi dimensioni e chiacchierate con personale di alto profilo sono il modo migliore per farlo. 

4. Rendilo educativo e aggiungi valore 

Contenuti educativi di valore dovrebbero costituire una parte fondamentale delle tue sessioni interattive. Corsi di cucina in streaming dal vivo, lezioni di fitness e sessioni informative di domande e risposte con i tuoi volontari e sponsor sono alcuni dei programmi che puoi incorporare nelle tue riunioni virtuali. Queste sessioni educative possono aiutare i tuoi membri a navigare nelle norme di soggiorno a casa che hanno paralizzato le loro attività sociali quotidiane. 

Inoltre, assicurati che il contenuto educativo che porti nelle tue riunioni virtuali sia in linea con la missione della tua fondazione. Per esempio, Food for Life Global si concentra sulla lotta alla fame dei bambini fornendo cibo vegano ai bambini affamati in tutto il mondo. Pertanto, incorporare lezioni sulla cucina di pasti sani ha senso per noi. 

5. Costruisci una comunità di nicchia 

Cuore rosso dipinto sulle mani

Le comunità di nicchia virtuali sono un modo eccellente per promuovere l'interazione e la responsabilità tra i membri della tua organizzazione non profit. Puoi separare volontari e partner in diversi gruppi per restare in contatto e fare il check-in insieme, oltre a monitorare i loro progressi e le tappe fondamentali durante i progetti della comunità. 

6. Mantenerlo interessante e coinvolgente

Quando si tratta di coinvolgimento online, è sempre fondamentale aggiungere un po 'di divertimento al mix. Rendi le cose eccitanti incorporando attività come concorsi di adesivi per paraurti, concorsi di storie di parole, sfide fotografiche su Instagram e liste di lettura. Queste iniziative aiutano a creare opportunità per interazioni attive tra i tuoi sostenitori e volontari. 

7. Crea esperienze 

Uno dei migliori suggerimenti per il coinvolgimento degli eventi virtuali è incorporare contenuti che creino esperienze coinvolgenti per gli ospiti. Ad esempio, se stai organizzando un summit o una conferenza online per porre fine alla fame infantile per la tua organizzazione di beneficenza, potresti includere tour virtuali, spettacoli musicali, lezioni di fitness e laboratori come parte del programma del programma. 

Queste attività sono coinvolgenti e creano un'esperienza memorabile per i tuoi ospiti. Ad esempio, a Food for Life, abbiamo organizzato il Come Alive Summit, un evento virtuale che ha fornito un'esperienza coinvolgente ai nostri partner attraverso 12 ore di contenuti coinvolgenti e interattivi. 

8. Evidenzia le persone 

Mentre attraversiamo insieme questi tempi difficili, è essenziale apprezzare i volontari e i donatori che sono stati in prima linea nei progetti comunitari per la tua organizzazione prima e durante la pandemia. Le associazioni di beneficenza esistono per migliorare la vita e rendere il mondo un posto migliore. Celebrando i tuoi partner, dai loro l'opportunità di sperimentare anche il tuo lavoro umanitario.

Potresti tenere ringraziamenti speciali durante le riunioni online o avviare un premio sponsor del mese attraverso gli account dei social media del tuo gruppo. Se hai l'indirizzo e-mail di alcuni dei tuoi membri, anche le e-mail private per mostrare la tua gratitudine possono fare molto. Potresti anche evidenziare le persone che sono influenzate dal tuo lavoro. Ciò fornisce un angolo umano ed empatico in una piattaforma virtuale che spesso manca.

9. Collaborare con diverse parti interessate

Coinvolgere diverse parti interessate a partecipare ai tuoi eventi online è un altro fantastico suggerimento per il coinvolgimento virtuale. Potresti invitare musicisti, artisti e leader del settore di alto profilo di vari settori che supportano la tua causa a rivolgersi ai tuoi partner durante i tuoi eventi online. 

10. Ricevi aiuto dalla rete di volontari

Anche se potresti essere tentato di fare tutto da solo, di solito è meglio che tu non provi da solo. Invece, chiedi l'aiuto di alcuni dei tuoi volontari e membri del team per aiutarti a fare brainstorming, pianificare e organizzare le attività virtuali della tua organizzazione non profit. 

Chiedi loro aiuto e consenti loro di gestire le sessioni in cui interagiscono con altri partner e membri del gruppo. In questo modo, non ti sovraccarichi di troppe attività. Approfondisci anche la connessione tra volontari, donatori, membri e partner, poiché interagiscono tra loro piuttosto che solo con te. 

11. Crea contenuto

L'educazione ai contenuti dei social media è un ottimo strumento per promuovere il coinvolgimento e l'interazione tra i partner della tua organizzazione. Anche se potresti non tenere sempre riunioni virtuali, puoi comunque creare contenuti arricchenti sulle piattaforme dei social media del tuo gruppo che mostrano la tua missione e progetti passati / in corso. 

Fortunatamente, ci sono diversi formati tra cui scegliere, incluse immagini, video, grafica e testi. In quanto tale, puoi essere versatile nel tipo di contenuto che crei per incoraggiare l'interazione tra volontari e sponsor. Analizza i dati per capire il tipo di contenuto digitale che guiderà il coinvolgimento della tua fondazione e costruire attorno a questo.

12. Raccogli fondi per beneficenza online 

Per le organizzazioni non profit, la raccolta di fondi per progetti filantropici ha sempre coinvolto eventi di persona. Tuttavia, con restrizioni di blocco che mantengono a casa la maggior parte degli sponsor e dei donatori, è diventato imperativo trovare modi per raccogliere fondi per progetti comunitari attraverso lo spazio virtuale. Per la tua organizzazione, potresti organizzare eventi di raccolta fondi online in cui gli ospiti fanno donazioni nonostante siano fisicamente assenti. 

Potresti anche inventare idee per la raccolta di fondi che potrebbero non coinvolgere eventi virtuali. Un esempio è la nostra no profit Food for Life Global, la più grande organizzazione vegana di soccorso alimentare, che consente ai donatori di contribuire al suo Programmi di soccorso in caso di calamità tramite il suo sito web. 

Conclusione 

Sebbene le normative sui blocchi abbiano ostacolato gran parte delle attività delle organizzazioni non profit, ci sono ancora opportunità per impegni, interazioni e lavori filantropici significativi utilizzando lo spazio virtuale. Con i suggerimenti in questo articolo, la tua organizzazione di beneficenza può rimanere attiva mentre il mondo si fa strada fuori dalla pandemia di coronavirus.

Puoi aiutare!

https://ffl.org/wp-content/uploads/2019/10/6Billionmeals-2.jpg
Supportare l'importante lavoro di Food for Life Global servire la sua rete internazionale di oltre 200 affiliati in 60 paesi.
Food for Life Global è un'organizzazione di beneficenza 501 (c) (3), EIN 36-4887167. Tutte le donazioni sono ritenute deducibili dalle tasse in assenza di limitazioni alla deducibilità applicabili a un determinato contribuente. Nessun prodotto o servizio è stato fornito in cambio del tuo contributo.
La missione principale di Food for Life è quella di portare la pace e la prosperità nel mondo distribuendo pasti vegani gratuiti preparati con amore.

Scrivi un commento