Il regista spiega come possiamo risolvere la disuguaglianza con il cibo

Recentemente, il direttore esecutivo e co-fondatore di Food for Life Global Si è iscritto alla Great.com host, Spirit Rosenberg sul loro podcast.
 
Quando pensi al cibo, quali domande ti vengono in mente di solito?

È saporito? È salutare? Avrò abbastanza o troppo? Come mi farà sembrare? Forse alcuni di questi suonano familiari; ma hai mai pensato al cibo come unificatore di persone, qualcosa che può rimuovere mentalità divisive e riunirci tutti intorno alla "tavola da pranzo universale"?

Per Paul Turner, questa è una delle sue convinzioni fondamentali e uno dei motivi per cui ha fondato Food For Life Global, un'organizzazione che fornisce 2 milioni di pasti vegani al giorno a persone bisognose, per 25 centesimi a pasto. “La fame non è dovuta alla mancanza di cibo”, ci dice Paul; il che ci fa chiedere perché c'è la fame nel mondo allora? Secondo le Nazioni Unite, il motivo è una distribuzione iniqua; e perché c'è una distribuzione iniqua? Food for Life Global crede di avere la risposta a questo.

In questa intervista di 25 minuti, il nostro conduttore di podcast, Spirit, cerca di capire cosa Food For Life Global sta facendo per risolvere questo problema. La conversazione adotta un approccio olistico alla questione. Paul e Spirit esplorano argomenti che abbracciano l'idea di "coscienza" nel cibo stesso (un concetto effettivamente supportato dalla ricerca scientifica), il benessere degli animali accanto a quello degli esseri umani e la creazione di un senso di unità nelle persone. Danno anche uno sguardo a come l'organizzazione trasforma queste idee in efficaci programmi commerciali per le aziende offrendo loro quello che chiamano "Certificazioni di garanzia OM'. Questi forniscono un modo conveniente per le aziende di allineare il proprio marchio a una causa e, contemporaneamente, aggiungere valore reale al loro marketing.

Prima di partire, il nostro ospite vuole farci capire qualcosa di particolare sul suo lavoro: tutto è informato dalla spiritualità, poiché lui stesso è stato un monaco per 14 anni, ma usa anche la scienza per assicurarsi che sia applicabile in un contesto moderno. "Si potrebbe dire che la spiritualità inizia con la lingua?" chiede il nostro Spirito ospite. "Esattamente" risponde Paul, che ha persino scritto un libro sull'argomento e fornisce un campione gratuito di 2 capitoli ai lettori interessati.

Per saperne di più su come il cibo potrebbe risolvere alcuni dei problemi più importanti del nostro pianeta e portare a un ulteriore successo nella tua vita, ascolta l'intervista completa di 25 minuti.

Scrivi un commento