Food For All UK distribuisce 4,100 pasti al giorno, prevede un aumento fino a 20,000, aggiornamenti COVID-2019

Di:  per ISKCON Notizie del 13 aprile 2020

Ora che il Regno Unito sta per entrare nella sua quarta settimana di blocco, le persone che avrebbero dovuto lottare da una settimana all'altra durante i periodi normali stanno finendo i soldi. Molti sono anche malati o completamente isolati nelle loro case senza membri della famiglia. In questo ambiente, sempre più gruppi di comunità chiedono pasti gratuiti per aiutare chi è nel bisogno.

Entra in beneficenza Food For All, gestito dai devoti, che ora ha aumentato la sua distribuzione giornaliera da 2,200 prasadam pasti a 4,100 al giorno. Seicento di questi escono dal Gokula Café di Watford verso le città vicine.

Il resto è distribuito dalla cucina principale di Food For All a Holborn, Londra - soprannominato Krishna's Castle - che ha trasformato il suo intero parcheggio in una gigantesca fabbrica per contenitori di produzione di massa di prasadam.

"Abbiamo la capacità di preparare 20,000 pasti", afferma il regista Parasurama Das. “E prevediamo di raggiungere gradualmente quel numero. Ogni giorno, gruppi e consigli della comunità mi telefonano, dandomi elenchi di persone affamate. "

La massiccia operazione al Castello di Krishna inizia ogni mattina alle 4:30 del mattino quando Sofia, la responsabile della cucina, accende i fornelli a gas e Parasurama esce a prendere cibo fresco da vari mercati.

Il personale del Gokula Cafe di Watford prepara il prasad e lo consegna alle città vicine

Il personale del Gokula Cafe di Watford prepara il prasad e lo consegna alle città vicine

"Abbiamo fatto scorta di quindici tonnellate di dahl e tonnellate di riso", afferma Parasurama. "E ogni giorno, aziende alimentari e ristoranti chiusi donano verdure e enormi pallet di ingredienti come tofu e pomodori in scatola."

Una quarantina di volontari arrivano alle 6 del mattino, tra cui devoti, giovani attivisti e chef disoccupati, per preparare i pasti con riso, subji e pakora.

I volontari hanno già "sbucciato e tritato 200 chili di patate e 100 chili di carote la sera prima e sono stati aggiunti per primi", ha detto Sofia in un'intervista con lo Standard serale.

Cucinano in diverse pentole di grandi dimensioni tra cui un Parasurama acquistato in una fabbrica ad Agra vicino al Taj Mahal, che definisce "il più grande del mondo occidentale". "Puoi metterci dentro cinque e navigare lungo il Tamigi", ha detto allo Standard serale.

Una volta cotto, Parasuarama spezia il cibo e lo offre a Krishna.

I volontari di Food For All caricano i generi alimentari in uno dei loro furgoni: anche i prodotti freschi vengono inviati ai centri di distribuzione insieme al prasadam

I volontari di Food For All caricano la spesa in uno dei loro furgoni: anche i prodotti freschi vengono inviati ai centri di distribuzione insieme al prasadam

Alle 9:XNUMX è pronto per essere servito e le tubazioni sono calde prasadam è diviso in migliaia di porzioni di dimensioni Tupperware e spedito in sei furgoni.

Food For All fa parte di uno sforzo umanitario in tutta la città per aiutare i londinesi vulnerabili che include molte altre organizzazioni benefiche. Tutti trasportano il loro cibo gratuito negli oltre 40 hub di distribuzione alimentare che sono stati stabiliti in 31 distretti di Londra.

Gli hub includono l'ormai vuoto stadio di calcio Tottenham Hotspur di Haringey, il luogo di intrattenimento Alexandra Palace e il centro ricreativo Sobell di Islington.

Altri enti di beneficenza come Age UK, che consegnano agli anziani, così come i rappresentanti di varie comunità, vengono poi a prendere il prasadam e altri alimenti come pane, frutta, prodotti secchi e prodotti in scatola e consegnarli alle persone bisognose.

"I nostri volontari forniscono anche pasti", afferma Parasurama. "Abbiamo una piccola squadra di giovani ragazzi in bicicletta con rimorchi e stanno distribuendo container individuali alle case dove si trovano i malati".

Parasurama Das fa un prasadam consegnare a uno dei nuovi hub di distribuzione alimentare di Londra - Tottenham Hotspur Football Stadium

Parasurama Das fa un prasadam consegnare a uno dei nuovi centri di distribuzione alimentare di Londra: lo stadio di calcio Tottenham Hotspur

Inoltre, Food For All offre anche piccoli cestini chiamati "Scatole di Bhakti" a devoti malati o anziani, che includono riso, subji e pakora, nonché altri doni come frutta, zenzero e limoni.

Anche l'organizzazione benefica non intende fermarsi alla piena capacità della sua cucina Holborn di 20,000 pasti al giorno. Stanno attualmente aspettando che il consiglio locale dia il via libera a una cucina mobile a Watford che sarà in grado di produrre altri 5,000 pasti.

Sono anche in trattative con il governo di Londra e gli amministratori delegati del Consiglio per una massiccia espansione a 100,000 pasti al giorno se la domanda aumenta abbastanza, il che vedrebbe Food For All spostare temporaneamente la sua cucina nello stadio Tottenham Hotspur o Alexandra Palace.

La cosa speciale di tutto questo, secondo Parasurama, è che nessuno che lavora con Food For All viene pagato un solo centesimo - lo fanno solo per un sincero desiderio di servire.

"Anche i volontari non devoti chiamano la nostra cucina" Castello di Krishna ", e mi chiedono sempre:" Hai già offerto il cibo? " lui dice. “A loro piace davvero quell'idea. E non chiedono nulla, adorano semplicemente farlo. Quindi questa è vera bhakti. "

Per sostenere Food for All a Londra, visita il loro portale dedicato

Articolo originale che appare su https://iskconnews.org/food-for-all-uk-distributing-4100-meals-daily-expects-to-increase-to-20000,7325/ 

https://ffl.org/wp-content/uploads/2019/10/6Billionmeals-2.jpg

Supportare l'importante lavoro di Food for Life Global servire la sua rete internazionale di oltre 200 affiliati in 60 paesi.
Food for Life Global è un'organizzazione di beneficenza 501 (c) (3), EIN 36-4887167. Tutte le donazioni sono ritenute deducibili dalle tasse in assenza di limitazioni alla deducibilità applicabili a un determinato contribuente. Nessun prodotto o servizio è stato fornito in cambio del tuo contributo.

La missione principale di Food for Life è quella di portare la pace e la prosperità nel mondo distribuendo pasti vegani gratuiti preparati con amore.

Scrivi un commento