Food For Life Ungheria distribuisce Prasadam e mascherine ai bisognosi, COVID-2019

Food For Life Ungheria distribuisce Prasadam e mascherine ai bisognosi, COVID-2019

Di:  per ISKCON Notizie del 13 aprile 2020

Come con tutti i templi di tutto il mondo durante la Pandemia di COVID-19, ISKCON Le proprietà ungheresi a Budapest e nella valle di Krishna sono state chiuse e i devoti stanno a casa. La Krishna Valley è quasi autosufficiente in alcuni alimenti, come cereali, farina, frutta, verdura e miele, e i devoti stanno lavorando duramente nei campi per aumentare la loro produzione di cibo durante questo periodo e ridurre i viaggi al negozio.

Nel frattempo, tutti i programmi della comunità, i sistemi di consulenza e i programmi del mattino sono stati spostati online, così come i programmi di sensibilizzazione del pubblico. La popolare predicatrice Lilasuka Das, ad esempio, sta realizzando video live su come sopravvivere mentalmente a tempi così difficili; mentre Bhaktipada Das sta girando video per mostrare al pubblico com'è la vita di tutti i giorni nella valle di Krishna durante la crisi. Tutti i video e gli eventi live vengono trasmessi sulla pagina Facebook della Krishna Valley https://www.facebook.com/krisnavolgy.

Vi è, tuttavia, un servizio pubblico che i devoti stanno continuando di persona - e questo è tutto Cibo per la vita.

"Vediamo che a causa del Coronavirus, sempre più persone stanno perdendo il lavoro e stanno finendo i soldi", afferma ISKCON Il portavoce dell'Ungheria Gandharvika Prema Dasi. “E non hanno supporto. Quindi il numero di persone bisognose è cresciuto. "

Food For Life distribuisce anche donazioni di Food Bank che le persone possono usare per cucinare da sole

Food For Life distribuisce anche donazioni di Food Bank che le persone possono usare per cucinare da sole

I dieci devoti del team della Food For Life Foundation si uniscono a dieci volontari esterni ISKCON comunità, compresi attori e produttori che ora sono senza lavoro da quando tutti i teatri hanno chiuso.

Ogni giorno, il team distribuisce gratuitamente prasadam (cibo vegetale santificato) nella città settentrionale di Eger, in tre villaggi che circondano la valle di Krishna e nella capitale ungherese, Budapest.

Food For Life sta ora servendo 2,400 piatti di prasadam ogni giorno - il doppio rispetto a prima della pandemia - con 1,800 di quelli nei piatti della sola Budapest.

Il team lavora sodo. I cuochi iniziano a preparare il cibo intorno alle 6:00 del mattino, i volontari lo guidano in diverse parti della città e lo distribuiscono all'ora di pranzo e tutti finiscono la giornata alle tre o alle quattro del pomeriggio.

I volontari di Food For Life distribuiscono gratuitamente prasadam in centro ogni lunedì a venerdì

I volontari di Food For Life distribuiscono gratuitamente prasadam in centro ogni lunedì a venerdì

Dal lunedì al venerdì, prasadam è distribuito quotidianamente in quattro diversi punti della città in cui vivono le persone più svantaggiate, nonché presso BMSZKI, un'istituzione di servizio per senzatetto gestita dal comune locale. Le persone possono anche ottenere cibo gratis in un servizio giornaliero a Népliget, un parco cittadino.

Durante la pandemia di Coronavirus si osservano elevati standard di igiene, con tutti i cuochi che rimangono in quarantena, tutti i generi alimentari disinfettati prima di entrare in cucina e tutte le superfici di lavoro della cucina, i veicoli di trasporto e i tavoli in cui il cibo viene distribuito anche accuratamente disinfettati. Inoltre, i volontari si lavano le mani regolarmente e indossano maschere e guanti, mentre i destinatari del prasadam viene chiesto di stare in linea con una distanza di due metri tra ogni persona.

Piuttosto che indiano tradizionale prasadamFood For Life serve piatti più personalizzati per il palato ungherese, come zuppa di fagioli o lenticchie, preparazioni di spinaci e altro ancora, ruotando attraverso venti menu diversi.

“Diamo alle persone tanto prasadam come vogliono in contenitori, in modo che possano riportarlo alle loro famiglie, vicini o amici ", dice Gandharvika Prema. "Oltre al cibo caldo, offriamo anche una varietà di generi alimentari che riceviamo dalla banca del cibo, come frutta, verdura e cibi in scatola, in modo che possano usarli per cucinare da soli."

Le impronte stampate garantiscono prasadam i destinatari mantengono la giusta distanza sociale quando sono in linea

Le impronte stampate garantiscono prasadam i destinatari mantengono la giusta distanza sociale quando sono in linea

Inoltre, Food For Life non sta solo dando da mangiare alle persone. Insieme ad ogni piatto, i devoti stanno anche distribuendo 10,000 maschere per il viso gratuite donate da Lagoon, un'azienda di proprietà di devoti che ha recentemente cambiato la sua produzione dall'abbigliamento a maschere per il viso, per aiutare le persone a rimanere in salute durante la pandemia.

"Abbiamo scoperto che ora mancano le maschere disponibili e, anche se le trovi in ​​farmacia o altrove, sono così costose", afferma Gandharvika Prema. “Così abbiamo deciso di fare questa campagna per dare maschera in tutto il paese; e i primi a prenderli sono i nostri destinatari di Food For Life. " (I devoti distribuiranno anche le maschere lavabili agli ospedali e ad altre istituzioni, nonché a ISKCON membri della congregazione).

Gandharvika aggiunge: “Ho incontrato una madre che mi ha detto: 'Ho mille fiorini (la valuta ungherese) e devo decidere se comprare una maschera o 1 kg di patate e della farina. Ecco come vivono le persone in questi giorni. "

I volontari stanno distribuendo 10,000 maschere

I volontari stanno distribuendo 10,000 maschere

Oltre al grande pubblico, Food For Life fornisce anche pasti a un laboratorio a Budapest, dove gli scienziati stanno facendo ricerche sul Coronavirus, oltre a quattro diversi ospedali e una stazione di ambulanza.

"Gli operatori sanitari sono gli eroi di oggi", afferma Gandharvika Prema. “E ora molti di loro stanno mangiando prasadam! "

Prasadam la distribuzione per le persone in generale e soprattutto per coloro che ne hanno più bisogno, è, ovviamente, sempre un metodo di sensibilizzazione molto apprezzato per ISKCON. Ma in questo momento di crisi, spiega Gandharvika Prema, è particolarmente importante.

Donazione di maschere per il viso al direttore dell'ospedale della Chiesa riformata a Budapest

Donazione di maschere per il viso al direttore dell'ospedale della Chiesa riformata di Budapest

"Le persone si sentono insicure e riflettono su domande come 'Perché ci sta succedendo?'", Afferma. “Così tanti sono isolati, ricevono solo cattive notizie dalla TV e dalla radio e sono circondati da vicini negativi e depressi. Hanno bisogno di connettersi con gli altri, in particolare quelli che hanno un umore positivo e alcune risposte. Così prasadam la distribuzione è il modo perfetto per i devoti di incontrare queste persone e dare loro un po 'di felicità e speranza ”.


Se desideri donare alla Fondazione Food For Life prasadam distribuzione in Ungheria durante la pandemia COVID-19, per favore sfinire i soldi usando le coordinate bancarie di seguito.

Titolare del conto: Etelt az Eletert Alapitvany

Indirizzo: Ungheria, 1039 Budapest, via Lehel 15.

Codice IBAN: HU55 - 1030 - 0002-1063-1840-4902 - 0019

Codice SWIFT: MKKB HU HB

E-mail info@karitativ.hu.

Articolo originale: https://iskconnews.org/food-for-life-hungary-distributes-prasadam-and-face-masks-to-the-needy,7324/

https://ffl.org/wp-content/uploads/2019/10/6Billionmeals-2.jpg

Supportare l'importante lavoro di Food for Life Global servire la sua rete internazionale di oltre 200 affiliati in 60 paesi.
Food for Life Global è un'organizzazione di beneficenza 501 (c) (3), EIN 36-4887167. Tutte le donazioni sono ritenute deducibili dalle tasse in assenza di limitazioni alla deducibilità applicabili a un determinato contribuente. Nessun prodotto o servizio è stato fornito in cambio del tuo contributo.

La missione principale di Food for Life è quella di portare la pace e la prosperità nel mondo distribuendo pasti vegani gratuiti preparati con amore.

Scrivi un commento